Quando si decide di perdere peso, schiacciati dall’eccessiva presenza di massa grassa rispetto alla massa magra, si possono incontrare termini non chiari, addirittura mai sentiti prima.

Dopo aver scoperto che cosa sono i carboidrati, la Redazione di viviazona, portale dedicato al mondo della Dieta A Zona, filosofia di vita che predica il “mangiar bene”, vuole presentarvi della alleate preziose per il vostro girovita: le proteine!

Nutriente fondamentale per il nostro organismo, le proteine sono responsabili di processi fondamentali, di cui non possiamo assolutamente farne a meno.

Le proteine sono composti da piccoli aiutanti, gli amminoacidi che, a seconda dei legami che formano, permettono di dare origine a proteine differenti.

Una prima classificazione generale, permette di individuare due grandi categorie:

  • Proteine semplici, se composte esclusivamente da aminoacidi;
  • Proteine coniugate, se agli aminoacidi si aggiunge anche un gruppo non proteico.

A loro volta, in base al tipo di componente non proteico presente, le proteine coniugate vengono ulteriormente “schedate”.

Sentirete parlare di glicoproteine, quando all’interno della molecola proteica agli aminoacidi si unirà un glicide; se invece la proteina presenta al suo interno una parte lipidica, allora si parlerà di lipopoteina (il colesterolo è uno di queste); la nucleoproteina, invece, presenta al suo interno un acido nucleico, mentre le emoproteine contengono al loro interno un gruppo non proteicoeme” (per esempio l’emoglobina).
Se all’interno della proteina sono presenti ioni metallici, allora parleremo di metallproteine, mentre se nella proteina è presente acido fosforico potremmo parlare di fosfoproteine, oppure di flavoproteine, se presenti nucleotidi flavinici.

Da non sottovalutare l’importanza di fornire al nostro organismo la giusta quantità di proteine di cui ha bisogno, tenendo in considerazione che queste sostanze subiscono continui processi di “demolizione” e “sintesi“, con un consumo maggiore durate l’attività fisica e nell’età della crescita.

Se viene introdotto all’interno del nostro organismo un quantitativo di proteine insufficiente, si osserverà una perdita di tono muscolare, in quanto le proteine bruciate non riescono ad essere rimpiazzate da quelle nuove; al contrario, se viene mangiato un quantitativo eccessivo di proteine, quest’ultime vengono trasformate in lipidi e accumulate.

Sulla base di quanto appena detto, è fondamentale fornire al nostro organismo le sostanze nutritive di cui necessita, tenendo anche conto del nostro stile di vita; ricordatevi sempre miei cari Zonisti, il “troppo stroppia”!